Home > Alternanza Scuola-Lavoro > Progetto Alternanza Scuola-Lavoro

Fare Alternanza

L’Istituto si impegna a realizzare progetti di Alternanza Scuola-Lavoro che corrispondano alle effettive esigenze del mondo del lavoro anche nella prospettiva di una formazione continua, le imprese si impegnano a collaborare con l’Istituto favorendo la realizzazione di stages formativi e agevolando l’orientamento scolastico e professionale.

Tali esperienze sono attivate nelle classi 3^, 4^, 5^ degli istituti professionali, nelle classi 3^ , 4^ , 5^ dell’istituto tecnico tecnologico e nelle classi 3^ e 4^ del liceo

Questi progetti vogliono esprimere un’opportunità di consolidamento e/o approfondimento delle abilità acquisite per:

  • accrescere, attraverso il fare, la padronanza delle conoscenze
  • rinforzare l’acquisizione di capacità cognitive generali come imparare ad organizzare le conoscenze e imparare a valutare l’utilità delle conoscenze rispetto ad uno scopo dato
  • sviluppare l’attitudine ad affrontare problemi nuovi ed imprevisti e a trasferire le conoscenze in nuovi contesti
  • sviluppare la capacità di dominare situazioni complesse, di decidere in condizioni di incertezza, di selezionare le informazioni
  • sviluppare alcuni tratti della personalità come la responsabilità, l’autonomia, la fiducia in sé.

L’istituto prevede quindi inserimenti nelle imprese del territorio e interventi di personale esperto che opera prevalentemente o esclusivamente nel mondo del lavoro al fine di:

favorire la comunicazione tra scuola e mondo del lavoro;

fornire strumenti interpretativi e di orientamento al mondo del lavoro;

favorire la socializzazione dei giovani agli ambienti di lavoro;

dare agli studenti l’opportunità di formarsi culturalmente ed inserirsi professionalmente in modo attivo e consapevole nei diversi settori aziendali.

Ogni consiglio di classe è consapevole dell’importanza per gli studenti della forza formativa di tale percorso, in seduta comune analizza e sceglie le diverse proposte che vengono effettuate e stila gli obiettivi e le modalità di valutazione;  contribuisce partecipando e sostenendo i momenti di formazione con gli esperti esterni, ascolta le richieste dei ragazzi circa l’individuazione dell’azienda ospitante ed infine tiene in considerazione le valutazioni dei diversi tutor aziendali. In particolar modo i docenti delle discipline direttamente coinvolte si adoperano per ottenere una formazione qualificata.

Inserito il 05/11/2015 - Aggiornato il 03/04/2017 ore 16:33 - N° visioni: 2.559 - Stampa