Home > Presentazione > Comitato Tecnico Scientifico

Comitato Tecnico Scientifico

Atto costitutivo e regolamento

COMITATO TECNICO SCIENTIFICO

Il Comitato Tecnico-scientifico, introdotto negli Istituti superiori dai Regolamenti del Riordino, è stato pensato come luogo privilegiato del dialogo fra mondo economico e mondo scolastico, aperto alle associazioni produttive, alle professioni, alla ricerca, con compiti di consulenza programmatica, monitoraggio, critica ed orientamento.

La normativa:

Il regolamento definitivo di riordino approvato con D.P.R. 15.3.2010, all’art.5, comma 3, lett. d) ha previsto che gli istituti tecnici “possono dotarsi, nell’esercizio della loro autonomia didattica e organizzativa, di un comitato tecnico-scientifico, senza nuovi e maggiori oneri per la finanza pubblica, composto da docenti e da esperti del mondo del lavoro, delle professioni e della ricerca scientifica e tecnologica, con funzioni consultive e di proposta per l’organizzazione delle aree di indirizzo e l’utilizzazione degli spazi di autonomia e flessibilità; ai componenti del comitato non spettano compensi ad alcun titolo”.

La normativa, quindi, prevede una possibilità e non un obbligo; possibilità che riconosce ed esalta, per i singoli istituti, uno spazio in cui verificare le proprie capacità di autonomia.

Composizione del CTS

COMPONENTE

NOME

DIRIGENTE SCOLASTICO

Stefania Giovanetti

ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA

CONFIMI – Bonora Luca

CNA – Ugolini Marco

CONFINDUSTRIA – Dal Rio Moreno

LAPAM – Maurizio Prandi – Barbara Biffi

CONFESERCENTI Marco Poggi

CONFCOMMERCIO

DOCENTI

Finelli Angelo

Galli Alessandra

Lambertini Franco

Leonardi Umberto

Lotti Stefano

Odorici Fausto

Zucchi Nicoletta

Zaccarini Flavia

 

Inserito il 19/10/2015 - Aggiornato il 15/11/2016 ore 12:49 - N° visioni: 2.458 - Stampa